NUMERO VERDE: 800-144.786

INFO SOSTANZE STUPEFACENTI

COCAINA

La cocaina è un alcaloide contenuto nelle foglie della Erythroxylon coca; la pianta, tipica dei climi sub-tropicali caldo-umidi, cresce ad un’altitudine tra i 700 e i 2000 metri in Sud America (Ecuador, Colombia, Bolivia, Perù, Cile e Brasile) ed in Asia (Birmania, Indonesia). Dai paesi dell’America Latina soprattutto, muove il traffico internazionale illegale che si avvale occasionalmente di corrieri della droga (‘cavalli’, body packers o mules ).

Viene assunta per via nasale, fumata o iniettata.

Dalla cocaina base (grezza) si ottengono
- la cocaina cloridrato, forma in polvere, che può essere assunta per via inalatoria (“sniffata”) o per l’iniezione endovenosa
- la free base cocaina o ‘crack’ (fumata insieme al tabacco di sigaretta)

La cocaina è presente sul mercato in vario grado di purezza, in associazione con ‘sostanze da taglio’
- che possono essere relativamente inerti, aggiunte al solo scopo di aumentare la quantità (dette ‘diluenti’: talco, lattosio, bicarbonato di sodio),
- o addizionate per modificare in vario modo gli effetti della droga (dette ‘adulteranti’:procaina, lidocaina).

Particolarmente insidiosa, per gli effetti imprevedibili che determina, è l’associazione eroina + cocaina (nota come speedball ).

EFFETTI RICERCATI
Euforia, allegria, sensazione di benessere, sicurezza e fiducia; molta voglia di parlare, muoversi e camminare. Sensazione di essere «giusti», aumento del desiderio sessuale. L’effetto è immediato e dura tra i quindici e i venti minuti.

RISCHI E DANNI
L’abuso provoca stress, intossicazione, vita disordinata, alimentazione scarsa e poco oculata: porta quindi a un danneggiamento consistente della salute mentale e fisica.
Si comincia spesso con cambiamenti di umore frequenti e repentini fino a insonnia, irritabilità, dimagrimento, bronchiti, danni al sistema circolatorio
(infarti), decadimento delle facoltà mentali, danni alla fertilità; si giunge a deliri, psicosi e seri danni al sistema nervoso centrale.
Le crisi depressive portano inoltre spesso ad associare altre sostanze come alcol o psicofarmaci, in un maldestro tentativo di automedicazione: si causano così ulteriori danni alla propria vita sociale.
L’uso prolungato per via nasale può provocare danni alla mucosa con possibilità di perforazione del setto. Socialmente chi assume cocaina è
spesso incapace di valutare correttamente le proprie capacità e i risultati delle proprie azioni: il comportamento diviene violento, viene azzerata
la capacità autocritica e si arriva all’isolamento e alla paranoia molto più spesso di quanto si creda.
L’overdose porta alla morte per paralisi respiratoria.

MECCANISMO D’AZIONE
La cocaina agisce sulla corteccia cerebrale e sui sistemi che nel nostro cervello regolano la memoria, l’appetito, i sentimenti e il sonno.
Chi la usa rischia di perdere nel giro di poco tempo il controllo di sé e del consumo della sostanza. Passato l’effetto, infatti, ci si sente spesso stanchi, privi di energie e depressi: si avverte quindi nuovamente l’esigenza di assumere la sostanza. Questa dipendenza psicologica si rafforza velocemente con l’aumento dei dosaggi e della frequenza di assunzione, fino ad arrivare a una dipendenza totale.

La cocaina provoca una sindrome globale di stimolazione, centrale e del sistema autonomo, che si manifesta con agitazione, loquacità, disinibizione, potenziamento dell’attività mentale, aumento dell’attività muscolare e diminuzione del senso di fatica; inoltre con segni e sintomi da ipertono simpatico, come aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa, midriasi, lieve aumento della temperatura corporea.

La cocaina, in tutte le sue preparazioni, aumenta la concentrazione nella sinapsi di nor-adrenalina, serotonina e soprattutto dopamina, (attraverso l’inibizione del re-uptake pre-sinaptico) con conseguente iperstimolazione delle sinapsi dopaminergiche (La dopamina è un neurotrasmettitore presente nelle regioni del cervello che regolano il movimento, l’emozione, la motivazione e il piacere).

Gli effetti peraltro sono di intensità diversa per la sostanza sniffata o fumata rispetto alla somministrazione endovenosa, che produce un flush definito come ‘esplosivo’, spesso alla base dei comportamenti violenti, a volte immotivati, riportati dalle cronache. In caso di overdose il paziente presenterà un quadro clinico complesso. Si manifestano uno stato di eccitazione o ansioso, reazioni di panico, confusione mentale; aumentano sia la pressione arteriosa che la frequenza cardiaca; possono insorgere aritmie o angina; le pupille sono midriatiche; i muscoli induriti e dolenti.

Probabilmente avete letto gli articoli che dicono che non ottenere abbastanza cura di salute può amplificare il rischio di problemi di benessere infinite. Quali farmaci esistono? Discutiamo sulle possibilità di variante. Hai una domanda su Kamagra o Comprare kamagra 100mg? Che cosa si deve considerare circa Comprare kamagra oral jelly 100mg? Altre sostanze che dobbiamo è Kamagra Oral Jelly. La depressione può smorzare il vostro interesse per il sesso e può causare disfunzione erettile. La depressione colpisce tutti gli aspetti della vita, comprese la benessere sessuale. Insieme con i loro effetti utili, la maggior parte dei farmaci, anche così, hanno effetti collaterali indesiderati, anche se comunemente non tutti loro esperienze. Con di onorabilità farmacia si ottiene offerte, che possono essere rimborsate in farmacia con una prescrizione valida per tale rimedio.

associazione saman

Via Bolzano, 26
20127 Milano

C.F. 93001390819

Telefono: 02. 29400930
Fax: 02. 29519900

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NUMERO VERDE: 800-144.786

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani costantemente informato su tutte le attività, i progetti e gli eventi organizati da Saman.

footer Saman Shop

Contatto diretto

Compila il form per ricevere un contatto diretto. Tutti i campi sono obbligatori.
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
Torna SU