NUMERO VERDE: 800-144.786

COSA FACCIAMO - ATTIVITA'

Sede specialistica di Belgioioso (PV)

Nata nel 1993 Saman Belgioioso (per ulteriori informazioni clikka qui ) è accreditata all’accoglienza di 29 ospiti ed attualmente abilitata al trattamento di due tipologie di utenti:
- Persone tossicodipendenti che necessitano di un tipo di intervento centrato sul reinserimento familiare, sociale e lavorativo;
- Persone alcoldipendenti afferenti al modulo specialistico per alcol e polidipendenti. (9 posti)

(NEL FILE PDF ALLEGATO LA CARTA DEI SERVIZI DELLA SEDE)

MODULO SPECIALISTICO PER ALCOL E POLI DIPENDENTI

L’accreditamento del servizio di trattamento specialistico per alcol e polidipendenti è il naturale sviluppo della sperimentazione iniziata con il progetto “Alcolismo e luoghi di cura”, attivo dal giugno del 2003 al giugno 2005, quale programma ad alta specializzazione per il trattamento degli alcolisti.

Programma
Il trattamento specialistico per alcol e polidipendenti si caratterizza per i seguenti aspetti:

1. Mantenimento e consolidamento dell’astinenza dall’assunzione di bevande alcoliche;
2. Rafforzamento degli aspetti motivazionali all’astinenza;
3. Riorientamento delle relazioni familiari e sociali;
4. Avvio di programmi di reinserimento o di ripresa delle attività lavorative;
5. Sperimentazione di protocolli residenziali e territoriali integrati.

Destinatari del programma sono gli utenti alcolisti che vengono inseriti nella “Comunità Saman” di Belgioioso nell’ala della comunità ristrutturata e assegnata alle attività alcologiche.
In base all’esperienza acquisita in merito ai percorsi di trattamento alcologico, anche in strutture residenziali, si propone un percorso giornaliero in cui l’utente sia:

  • controllato nel percorso astinenziale;
  • possa frequentare i servizi territoriali (NOA e Sert) quando previsto dal programma terapeutico - riabilitativo globale;
  • costruisca e consolidi i divieti interni ed esterni necessari per il mantenimento dell’astinenza;
  • si inserisca in un percorso lavorativo o riprenda il proprio qualora lo avesse interrotto.

La comunità che ospita i pazienti alcoldipendenti non permette al suo interno alcun tipo di bevanda alcolica;

Il programma dei pazienti in Comunità è monitorato da un operatore di riferimento; che si propone come interlocutore del servizio a cui è in carico il paziente.

TIPOLOGIE DI INVIO
Paziente inviato in comunità e in carico ai servizi

·I servizi territoriali definiscono un progetto con gli operatori della comunità Saman in cui verranno definite le tappe del percorso a breve (4 mesi), medio (6-8 mesi) e lungo termine (12-18 mesi). Le tappe indicate possono essere consequenziali;

·Il progetto terapeutico verrà presentato dagli operatori del servizio all’utente e/o ai suoi familiari alla presenza degli operatori di Saman; in tale contesto questi descriveranno anche al paziente il contratto che contiene le regole che l’utente stesso dovrà osservare all’interno della comunità;

·Quando il paziente si presenta a Saman viene invitato a firmare il contratto;

·Durante le tappe del percorso gli operatori dei servizi territoriali che hanno in carico il paziente monitorano il percorso comunitario mensilmente attraverso specifiche riunioni con gli operatori di Saman, presso i servizi o presso la sede della Comunità.

Paziente inviato in comunità e in carico ai servizi su invio dell’équipe Area-alcologica dell’U.O. Carceri:

·Gli operatori dell’U. O. Carceri si incontrano con gli operatori del servizio di riferimento e presentano, attraverso una relazione scritta che rimane agli atti nella cartella del paziente, il caso dell’utente da inserire in comunità. La relazione contiene la diagnosi e le motivazioni che hanno spinto l’équipe Carceri a considerare idoneo l’inserimento in comunità;

·L’équipe del servizio valuta le motivazioni e la loro adeguatezza rispetto al programma di inserimento in comunità; in caso positivo il servizio si fa carico di stilare un programma terapeutico, condiviso con gli operatori del carcere, per l’invio del paziente in comunità;

·Il programma, così come concordato, viene presentato e discusso in una successiva riunione con gli operatori della comunità Saman;

·Per i detenuti in affidamento alla comunità è previsto, dopo l’inserimento, un immediato aggancio al servizio per colloqui sociali e visite mediche, nonché per l’eventuale presa in carico psicologica.

Il programma base, che in ogni caso prevede la stipula del contratto in fase di inserimento in comunità, è strutturato in base alle seguenti metodiche:

  • ·Rispettare l’astinenza all’interno della comunità;
  • ·Non entrare in comunità, dopo i permessi di uscita, avendo bevuto;
  • ·Non tenere o portare alcolici in comunità;
  • ·Non tenere o portare altre droghe leggere o pesanti;
  • ·Sottoporsi ai controlli per l’accertamento dell’uso di sostanze alcoliche qualora gli operatori della comunità lo ritengano necessario;
  • ·Accettare la somministrazione di farmaci avversivanti o anti craving qualora prescritti dal medico alcologo;
  • ·Rispettare gli orari e le regole della comunità;
  • ·Rispettare il calendario degli eventuali incontri con il servizio inviante definiti nel programma terapeutico.

Se il medico del servizio di riferimento ha prescritto all’alcolista specifiche terapie avversivanti è compito degli operatori della Comunità rispettare il programma (anche ritualistico) concordato con il servizio per l’assunzione della terapia stessa da parte del paziente;

Il paziente alcolista necessita di usufruire di una giornata organizzata in compiti specifici; ne consegue che gli stessi operatori che seguono il paziente alcolista devono far rispettare il calendario delle attività;

I compiti specifici sono connessi a:

  • ·Gestione del proprio spazio (letto; armadio; pulizia stanza; ecc.);
  • ·Cura della persona (pulizia personale e degli indumenti, attenzione alla alimentazione, attività fisica);
  • ·Gestione degli spazi e momenti comuni (pulizia struttura, preparazione pasti, manutenzione e cura spazi comuni);
  • ·Riunione settimanale con gli operatori della Comunità per la suddivisione dei compiti settimanali e il monitoraggio delle fasi operative individuali settimanali.

Il programma base è inoltre completato da due ulteriori strategie, definite programmi a breve e a lungo termine.

Programma a breve termine (4 mesi)

Gruppi settimanali previsti:
·Due volte alla settimana sono previsti due gruppi terapeutici. Vengono utilizzate specifiche tecniche di gruppi (genogramma, gruppi tematici, gruppo esperienziale);
·Due volte alla settimana un gruppo di discussione in cui gli alcolisti, con la psicologa, sono invitati a parlare dell’astinenza, di se stessi, del proprio percorso;

Attraverso strumenti psico-educativi i pazienti sono accompagnati a fortificare le motivazione per la continuazione dell’astinenza e ad aumentare la conoscenza del problema dipendenza alcolica;
·Gruppo di arteterapia;
·Gruppo informativo alcologico.

L’operatore di riferimento comunica agli operatori del servizio l’andamento del programma del singolo alcolista secondo le seguenti modalità:
·Telefonicamente almeno una volta al mese;
·Con relazione scritta alla fine del programma dei 4 e dei 6 mesi.

Programma a medio termine (12 mesi)

· Inserimento in un gruppo esterno alla comunità, anche insieme ai familiari, per il mantenimento del percorso astinenziale e per l’approfondimento di tematiche personali e relazionali;

·Aumento dell’autonomia attraverso uscite programmate dalla comunità per specifici compiti che potranno comportare anche l’assunzione di responsabilità;

Avvio o intensificazione di specifici percorsi per l’individuazione di attività lavorative (avviamento al lavoro) o di percorsi lavorativi anche controllati (borse lavoro).

Il programma a breve e medio termine prevede che l’alcolista, anche con i familiari, continui a frequentare il servizio di riferimento per tutte le fasi previste nel programma concordato.

Probabilmente avete letto gli articoli che dicono che non ottenere abbastanza cura di salute può amplificare il rischio di problemi di salute infinite. Quali farmaci esistono? Discutiamo sulle possibilità di variante. Hai una domanda su Kamagra o Comprare kamagra 100mg? Che cosa si deve considerare circa Comprare kamagra oral jelly 100mg? Altre sostanze che dobbiamo è Kamagra Oral Jelly. La depressione può smorzare il vostro interesse per il sesso e può causare disfunzione erettile. La depressione colpisce tutti gli aspetti della vita, comprese la salute sessuale. Insieme con i loro effetti utili, la maggior parte dei farmaci, anche così, hanno effetti collaterali indesiderati, anche se comunemente non tutti loro esperienze. Con di onorabilità farmacia si ottiene offerte, che possono essere rimborsate in farmacia con una ricetta valida per tale rimedio.

associazione saman

Via Bolzano, 26
20127 Milano

C.F. 93001390819

Telefono: 02. 29400930
Fax: 02. 29519900

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NUMERO VERDE: 800-144.786

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani costantemente informato su tutte le attività, i progetti e gli eventi organizati da Saman.

footer Saman Shop

Contatto diretto

Compila il form per ricevere un contatto diretto. Tutti i campi sono obbligatori.
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
Torna SU